We are open everyday from 9 a.m. till 7 p.m.

Il Boschetto di Pan

L'artiterapeuta

L’ Artiterapeuta

E’ una figura professionale che utilizza competenze artistiche e relazionali con l’obiettivo di far emergere le risorse creative della persona, attraverso diverse forme artistiche; pittura, plastica, fotografia, musica, danza e movimento, teatro, teatro-dramma, ecc. sono considerati strumenti utili alla crescita personale; utilizzando pratiche educative ed artistiche, accompagna la persona a rafforzare l’autostima e a diventare sempre più responsabile e autonoma. La persona viene considerata nella sua interezza, nell’ aspetto fisico, animico e spirituale e nel suo rapporto con l’ambiente sociale e naturale, a seconda dei diversi approcci metodologici. Tramite un approccio olistico l’Artiterapeuta opera nel rispetto dell’unicità e dell’originalità della persona e si propone di aiutarla a vivere e ad agire in modo consapevole a promuovere la consapevolezza di sé, il riconoscimento delle proprie potenzialità e l’accrescimento della coscienza sociale.

In particolare il Drammaterapeuta a orientamento bioenergetico sa padroneggiare le tecniche della propria metodica espressiva, analizzare la domanda, i bisogni espliciti ed impliciti e le variabili di contesto del proprio lavoro, negoziare un progetto terapeutico/ riabilitativo/ preventivo/socializzante con i fruitori diretti degli interventi, i committenti, i professionisti di altra disciplina, gli eventuali familiari degli utenti e altri soggetti a vario titolo coinvolti, predisporre specifici dispositivi di terapia espressiva, con gruppi di diverso formato e con singoli utenti, gestire i processi creativi e le dinamiche interpersonali all’interno del setting, in particolare mediante il metodo della Drammaterapia Integrata , valutare processi e risultati, con gli altri soggetti sociali e professionali coinvolti, comunicare in modo chiaro e professionalmente adeguato, in rapporto al pubblico e all’ambiente professionale e scientifico

Gli ambiti di intervento dell’Artiterapeuta sono numerosi : preventivi ( volti alla crescita e al benessere della persona, della famiglia della comunità, prevenzione al disagio giovanile, sostegno alla genitorialità, accompagnamento alla nascita ecc. ) educativi ( scuola, doposcuola, comunità giovanili ,ecc. ) riabilitativi ( disabilità fisica e psichica, comunità di recupero, comunità per anziani ecc. ) sociali( devianza, carceri, contesti comunitari ) aziendali (team building, soft skills), clinici ( se già abilitati come psicologi clinici sarà possibile effettuare interventi terapeutici in setting individuale e di gruppo) , formativi ( nelle aziende, nelle scuole ecc. )

Gli interventi con la Drammaterapia Integrata possono svolgersi in setting individuale e di gruppo, singolarmente o in equipe multidisciplinari.

I requisiti di accesso per intraprendere un percorso formativo triennale per diventare Artiterapeuta sono il Diploma di Scuola secondaria superiore e propensione per la relazione d’aiuto.

Prima dell’ iscrizione verrà inoltre valutato il curriculum vitae e svolto un colloquio conoscitivo su appuntamento con la Direttrice Didattica.

Il percorso formativo per diventare Artiterapeuta consiste in un minimo di 1200 ore in un triennio.